Cagliari, Shomurodov: “Dispiace per Lapadula”

Eldor Shomurodov, nuovo attaccante del Cagliari, ha parlato in conferenza stampa del suo nuovo club e degli obiettivi prefissati.

L’attaccante uzbeko arriva ufficialmente dalla Roma con la formula del prestito con diritto di riscatto a circa 9 milioni.

Le parole di Shomurodov:

Sul Cagliari: “Sono molto felice di essere qui, sto conoscendo piano piano il gruppo e i ragazzi mi stanno aiutando molto. Trovare Ranieri, un mister di questo profilo, è straordinario, non ha bisogno di presentazioni e ovviamente l’ho seguito negli anni in cui ha scritto pagine importantissime della storia del calcio, l’ultima quella qui in rossoblù. Sono convinto che possa aiutarmi tanto per ritrovare lo smalto di Genova, grazie alla sua serenità e competenza. In Italia mi trovo molto bene, all’inizio poteva mancarmi un po’ il mio Paese ma ora per me è una sorta di seconda casa. A Cagliari sono sicuro di trovare serenità e fiducia, un po’ come successo a Genova al mio debutto”.

Sul lavoro duro. “Sto lavorando tanto, è fondamentale costruire adesso il percorso che andremo ad affrontare, questa è la strada per farsi trovare pronti per le gare ufficiali. Adesso devo conoscere la squadra, tutti insieme inseguiremo la salvezza che è l’obiettivo primario. Numero di gol? Dentro di me so a quanto devo puntare, ma lo tengo per me”.

Sulla duttilità e voglia. “Sento sicuramente la responsabilità dell’attacco del Cagliari, voglio sempre vincere e questa mentalità dobbiamo conservarla ogni giorno. Mi dispiace avere perso Lapadula, spero che lui e Rog tornino prima possibile dopo questi problemi fisici. Mi considero un ragazzo tranquillo e concentrato, dal punto di vista del ruolo non ho preferenze, cerco di mettere a disposizione la mia duttilità a livello tattico e posso giocare in tutte le posizioni dell’attacco”.

Se l'articolo ti è piaciuto condividilo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *