Gravina: “La Serie A è in continua crescita”

DiRedazione

Lug 23, 2023 #Gravina, #Serie A

Il presidente della FIGC, Gabriele Gravina, è intervenuto ieri sera a Rivisondoli, nell’ambito di una kermesse sul futuro del calcio italiano.

Le parole di Gravina:

“Siamo pronti, ci apprestiamo a vivere un campionato importante. Qualcosa è cambiato nella geografia calcistica e questo rende tutto ancora più interessante. Nessuna partita ha un esito scontato e speriamo che le squadre possano mettere in vetrina tanti giovani provenienti dai vivai. E’ un tema che ci sta molto a cuore e sul quale battiamo da sempre. La serie A è in costante crescita, è un prodotto che piace. Ci sono realtà medio-piccole che si stanno muovendo bene, programmando con attenzione e ambizione. Ingegno e progettualità compensano, talvolta, la possibilità che hanno i grandi club di fare investimenti di un certo tipo. Mi aspetto una stagione avvincente. Faccio i miei complimenti alla Salernitana che rappresenta una realtà virtuosa del panorama calcistico italiano, guidata da un presidente giovane e ambizioso. Dispiace solo che il nostro calcio stia vivendo ancora una volta un’estate infuocata nelle aule dei tribunali, è un tema che dobbiamo affrontare quanto prima con decisione. A volte la cultura della sconfitta dovrebbe portare ad accettare diversamente i risultati. Pensare che ogni volta gli sconfitti attendano riammissioni o ripescaggi va contro lo sport e quei valori che vogliamo portare avanti anche per riavvicinare le famiglie allo stadio e al calcio. Faccio appello anche al buonsenso e alla collaborazione dei presidenti. Qualche personaggio anche di una certa importanza di vanta d’ aver ottenuto una rateizzazione ma, pur riconoscendo i danni economici post pandemia, sono fortemente convinto che i problemi non si affrontano rinviando di qualche anno la copertura delle perdite. Per un’equa competizione occorre un atteggiamento corretto”.

Seguiteci su Twitter!

Se l'articolo ti è piaciuto condividilo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *