Pedro picchiato a pugni dal preparatore: “Vigliacco”

DiRedazione

Lug 30, 2023 #Flamengo, #Pedro

Pedro, ex attaccante della Fiorentina e attuale attaccante del Flamengo, ha raccontato della brutta scena che lo ha coinvolto.

Durante il match contro l’Atletico Miniero, il Mister del Flamengo ha chiesto a Pedro di scaldarsi dalla panchina, l’attaccante brasiliano visto che mancava poco tempo al termine e convinto di non entrare, rifiuta di alzarsi dalla panchina.

E così, agli spogliatoi è iniziato il caos, urla e violenza. Il preparatore del Flamengo avrebbe dato due pugni in faccia a Pedro.

Le parole di Pedro:

“Potrei stare qui a parlare dei pochi minuti che mi sono stati fatti giocare nelle ultime partite, ma quanto accaduto oggi è più grave degli avvenimenti sul campo. Vigliaccamente, senza motivo e inspiegabilmente, sono stato aggredito e preso a pugni in faccia da Pablo Fernandez, un membro dello staff tecnico di Sampaoli (il suo allenatore, ndr). La cordardia fisica ha prevalso su quella psicologica che ho dovuto soffrire nelle ultime settimane. Chi pensa di avere il diritto di attaccare un altro non merita il rispetto di nessuno. Ho passato tante sfide qui al Flamengo, nulla però di paragonabile alla vigliaccheria di oggi. Che Dio perdoni una persona che, nel 2023, pensa che aggredendo fisicamente si possa risolvere qualsiasi problema. Grazie Gesù per avermi insegnato a porgere l’altra guancia. E a mio padre e mia madre un grazie per l’educazione che mi hanno detto”.

Se l'articolo ti è piaciuto condividilo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *