Torino, Juric: “Ricci? Sono tutti in vendita”

DiRedazione

Lug 29, 2023 #Ricci, #Torino

Ivan Juric, allenatore del Torino, ha parlato in conferenza stampa, del club e di Samuele Ricci che sembra esser vicino alla Lazio.

Le parole di Juric:

Dopo la gara di oggi che cosa la conforta?
“Qualcosina. Sicuramente è normale che alcune cose non abbiano ancora funzionato bene. Certi giocatori sono già pimpanti, altri hanno sofferto il ritiro”.

Come sta Sanabria?
“Sanabria ha patito un po’ il ritiro, non ha ancora la freschezza giusta. Ma vogliamo riportarlo ai livelli degli ultimi tre o quattro mesi”.

Un giudizio su Gineitis.
“Gineitis è molto giovane, in lui vedo grande potenziale. Magari non subito, ma nel tempo può diventare un buon giocatore. Deve alzare il livello di aggressività, ha fatto discretamente bene. Bisogna investire su di lui e avere pazienza. Dal settore giovanile servono giocatori che possano essere da Toro”.

Come pensa di schierare la difesa?
“Schuurs e Buongiorno possono variare, come oggi. Insieme a Rodriguez hanno fatto bene, Djidji è ancora in fase di recupero. E’ un reparto che mi dà soddisfazioni. Siamo in pochi, speriamo di non toccare nessuno lì dietro”.

Un bilancio su questo ritiro
“Abbiamo lavorato bene, chi era al terzo ritiro ha subito meno e si è abituato. Abbiamo ottenuto ciò che volevamo come carichi, ora dobbiamo mettere più velocità e aggressività. Le prossime due partite ci serviranno molto”.

A che punto siamo sul mercato?
“Abbiamo perso cinque giocatori e ne abbiamo presi due. Ne servono altri tre di buonissimo livello: Vlasic, Miranchuk e Lazaro erano di alto livello. Siamo ancora ad agosto, sicuramente ci completeremo. Su questo non ho dubbi”.

Cosa la preoccupa e cosa la soddisfa?
“Non c’è una cosa che mi ha soddisfatto tantissimo oppure che mi abbia dato grande preoccupazione. La squadra fa tutto benino. Dobbiamo alzare il livello: ci sono le conoscenze, dobbiamo alzare il livello di tutto. L’anno scorso abbiamo fatto tante partite bene, si può fare meglio. Voglio una convinzione superiore”.

Vi manca un esterno sinistro?
Lazaro ha fatto molto bene a sinistra prima dell’infortunio. Giocando con un destro come vojvoda perdi un po’ i cross semplici, ci mancano un po’. Sarebbe perfetto un ambidestro, non è facile da trovare. Lo stiamo cercando e non vogliamo sbagliare. Sono molto esigente, vorrei un giocatore che ci desse qualcosa in più. Ansaldi aveva qualità pazzesche, lui sapeva crossare di destro e sinistro. Vojvoda sta facendo bene, ma vorrei concorrenza“.

Si parla tanto di Ricci e Schuurs: ha parlato con loro?
Sono tutti in vendita, come in tutte le società. Noi li valutiamo in un certo modo: sono tutti felici di stare al Toro, non c’è chi fa pressione per andare via. Se arrivano offerte incredibili, si ragiona. Sia che Samuele che Perr li ho visti molto bene e motivati. In questo momento siamo inferiori rispetto all’anno scorso. Prima bisogna ricomporsi, poi se capita qualcosa devi essere pronto. Vagnati deve essere pronto, un po’ come ha fatto il Milan che ha fatto un gran mercato. Mi dispiacerebbe tanto perdere Rcci e Schuurs, non è il momento secondo me. Con Bremer c’era la sensazione che partisse al momento giusto, loro due stanno ancora crescendo. La mia idea è tenere tutti e vedere se con chi arriva avremo ambizioni superiori, altrimenti dipenderà da chi ci sarà. Mi piacerebbe che rimanessero tutti”.

Se l'articolo ti è piaciuto condividilo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *